I GRANDI ALBERI DI SICILIA

INDICE

<PAGINA PRECEDENTE

PAGINA SUCCESSIVA>


GLI ALBERI MONUMENTALI DELLA PROVINCIA DI TRAPANI
 

ROVERELLA DI BAVIERA

IDENTIFICAZIONE
Nome scientifico: Quercus virgiliana (Ten) Ten
Famiglia: Fagaceae
Nome volgare: Roverella, Roverella Quercia Virgiliana
Nome locale: Cerza

LOCALIZZAZIONE
Comune: Salemi (TP)
Localitą: San Ciro
Cartografia: Foglio I.G.M. N. 606-Alcamo. C.T.R. Sezione N. 606140 - Salemi
Coordinate: 37°49'29,1" N-12°46'21,1" E (4188706 N-2323952 E)
Proprietą: privata
Accesso: a circa 3 km dall'abitato di Salemi. Si imbocca la statale per Marsala, quindi si seguono le indicazioni per San Ciro

PARAMETRI STAZIONALI
Altitudine (m s.l.m.):
414
Esposizione: -
Giacitura: pianeggiante
Substrato: sabbioso-argilloso
Contesto vegetazionale: verde ornamentale Protezione: nessuna

PRINCIPALI CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE
Struttura e portamento:
possente quercia dal fusto tozzo e robusto, rivestito da uno spesso ritidoma fessurato in senso longitudinale. Il fusto a circa 1 m dal suolo si divide in tre grosse branche le quali, a loro volta, si ramificano ulteriormente dando luogo ad un'armonica architettura che sorregge una grande chioma ombrelliforme. Alcuni lunghi rami, soprattutto verso sud-ovest, si protendono lungamente verso la vicina campagna, formando caratteristiche "ginocchiature" nel tentativo di acquisire una maggiore stabilitą. Il fusto ed i rami ospitano copiose colonie di muschi
Altezza (m): 14,00
Circonferenza massima del tronco (m): 4,70
Circonferenza del tronco a 1,30 m dal suolo (m): -
Ampiezza della chioma (m):
33 (N-S) x 31 (E-O)
Etą stimata (anni): circa 300

CONDIZIONI DELL'ESEMPLARE
Stato vegetativo e sanitario:
la pianta presenta uno stato vegetativo e fitosanitario complessivamente discreto. Alcune branche evidenziano attacchi localizzati di carie e la chioma presenza di oidio. Un lungo ramo č stato puntellato con una trave di legno
Minacce: nessuna
Interventi proposti: si ritiene utile l'applicazione di un apposito sostegno alla lunga branca di nord-ovest che per il peso dei rami rischia di spezzarsi. Nel punto di inserzione della stessa sul fusto č evidente una linea di frattura. Controllo degli attacchi dell'oidio e delle carie

Note e curiositą: l'esemplare si trova nello spiazzo di una villa risalente all'inizio del '900. Nel punto in cui dal fusto hanno origine le grosse branche, l'esemplare assume la caratteristica forma a cucchiaio di una mano incavata che si prolunga nella ramificazione di nord-ovest a guisa di braccio. La parte basale del fusto č stata parzialmente interrata durante i lavori di livellamento dello spiazzo

le Aree Attrezzate

Le piante forestali di Sicilia

Oasi e aree protette

Curarsi con le erbe

Copyright © www.regione.sicilia.it/agricolturaeforeste/azforeste/
Per gentile concessione Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione anche parziale, con qualsiasi mezzo di acquisizione dei dati anche ad uso personale e didattico

HOMEPAGE



© 2002/2013 I Sapori di Sicilia