CARATTERISTICHE GEOLOGICHE E GEOMORFOLOGICHE


Dal punto di visto geologico il territorio è interessato dalla vasta formazione del Flysch Numidico che interessa tutta la parte centro-settentrionale della Sicilia. Per Flysch Numidico si intende una indefinita sequenza lito-stratigrafica di rocce argillose e di rocce quarzarenitiche che si alternano in strati di spessore e consistenza variabile.
Le peculiarità geologiche e stratigrafiche della zona in oggetto hanno portato alla distinzione di una unità geologica all'interno della formazione del Flysch Numidico nota come "Unità di Monte Salici-Monte Altesina" ben distinta dalle altre unità presenti nel territorio nicosiano.
Tipicamente questa unità stratigrafica è suddivisa in tre sottounità dei quali uno è proprio quello che compone Monte Altesina.
I livelli argillosi sono costituiti da argille brune varianti, in alcuni casi, a marne grigio-azzurrognole. I livelli arenacei, piuttosto coerenti, sono costituiti da granuli di quarzo di dimensioni variabili immersi in un cemento siliceo. Questi strati in corrispondenza della vetta di Monte Altesina e Monte della Campana raggiungono uno spessore di circa 200 m.
La particolare variabilità della natura litologica dell'area porta ad un'altrettanta variabilità geomorfologica che risulta strettamente legata al tipo di roccia affiorante. Laddove infatti affiorano i banchi quarzarenitici si rinvengono versanti piuttosto ripidi e frequentemente a strapiombo, morfologie dovute ad una elevata competenza delle rocce quarzitiche. Gli affioramenti argillosi sono invece caratterizzati da una morfologia più dolce ed ondulata per la minore compattezza delle argille.

Caratteri pedologici

I terreni dell'area si presentano molto diversificati così come diversificati sono i fattori responsabili della pedogenesi (climatici, topografici, vegetazionali ecc.) ed i substrati sui quali si evolvono. . Sui caratteri pedologici dell'area mancano studi approfonditi e completi, tuttavia si possono desumere delle notizie generali consultando la "Carta dei Suoli della Sicilia" (Fierotti - 1988).
Dalla carta si evince che i terreni appartengono alle tipologie dei Litosuoli, dei Regosuoli e a quella dei Suoli bruni.
Le caratteristiche chimiche e fisiche (pH, tessitura, struttura, colore ecc.) variano soprattutto in funzione del substrato su cui i suoli si evolvono.
In corrispondenza dell'affioramento dei banchi quarzarenitici più duri la vegetazione forestale insiste su suoli di limitato spessore e poco evoluti (Litosuoli); solo in corrispondenza dell'affioramento delle argille i suoli raggiungono una certa profondità e mostrano un profilo più articolato per la presenza di più orizzonti.

 

Copyright © www.regione.sicilia.it/agricolturaeforeste/azforeste/
per gentile concessione Tutti i diritti riservati

HOMEPAGE


©  2002 2009 I Sapori di Sicilia

 

le Aree Attrezzate

Gli alberi Monumentali di Sicilia

Le piante forestali di Sicilia

Piccolo vocabolario botanico

Oasi e aree protette Piante Officinali in Sicilia

Curarsi con le erbe