Indice Demani


Prefazione
Generalità
Alla scoperta del Demanio
La flora
Piante ed erbe di uso medicinale e/o tradizionale.
La fauna
- Mammiferi
- Uccelli
- Anfibi e rettili
- Insetti
Considerazioni finali
Ringraziamenti
Note alla consultazione

 
REDAZIONE
 
 

  

Considerazioni finali

Ambienti aspri, una flora varia, una fauna eterogenea e l'aria salubre, lontana da fonti dirette d'inquinamento, sono le quattro peculiarità del Demanio Monte Cane in cui colori, luci, suoni e silenzi e non ultimi anche gli odori marcano il territorio e suscitano sensazioni inusitate.
Percorrendo quest'area s'assapora il gusto di una natura lontana dal mondo che ci sovrasta, una natura ricca di segni del passato e di testimonianze che è giusto custodire, perché tracce culturali viste col senno del poi non sono altro che il basamento della nostra moderna evoluzione.
Questo è Monte Cane, a tutti noi il diritto-dovere di conservarlo così com'è per noi stessi e per le future generazioni.

 

Ringraziamenti

A conclusione della stesura di questo lavoro un ringraziamento particolare va innanzitutto al Dott. Antonino Colletti, ispettore generale, che ha sempre sostenuto e incoraggiato le iniziative editoriali del Dipartimento Azienda da lui diretto, coordinate dal gruppo 8°, promozione, sviluppo e ricerca.
Consapevoli che l'attività promozionale e un servizio importante, deputato alla creazione di una coscienza ambientale, con la descrizione di questo demanio si è volutofar conoscere ai più le peculiarità di un'area che forse prima non avevamo attenzionato.
La natura dell'isola è composta da animali, piante, rocce e quant'altro che compongono specf che biocenosi.
Se conoscere tutto è impossibile avvicinarsi ad essi significa mostrare attenzione all'ambiete che ci circonda e se questo volume ha suscitato in noi qualcosa, si può dire che ha raggiunto il suo scopo.
La collaborazione di agenti tecniciforestali operai a tempo indeterminato, sottuficiali eguardieforestali, colleghi dirigenti e collaboratori dell'uf
ficio è stata preziosa per la definizione del lavoro, prima di portarlo in stampa.
A tutti quanti - chiedo venia se non riporto i nomi, ma ognuno si riconoscerà nel contributo prestato - va il mio più accorato ringraziamento.

L'autore


Note alla consultazione


Questo volumetto divulgativo redatto dal Gruppo 8a dell'Azienda Regionale Foreste Demaniali è nato quale strumento di facile consultazione per favorire un piacevole avvicinamento all'ambiente naturale che ci circonda ed alle aree boscate demaniali in particolare che si possono considerare "le aree naturali fuori porta".
Non si tratta dunque di una trattazione esaustiva di tutto quello che si può notare ed osservare nel corso di un'escursione nell'area demaniale in argomento, ma sicuramente una "mini Guida" da valere come immagine fotografica di un territorio che forse non conoscevamo abbastanza.
La pubblicazione così concepita e strutturata vuole spronare tutti ad una migliore e più approfondita conoscenza dell'ambiente che è intorno a noi, un ambiente naturale che dovremmo tenere nella giusta considerazione, un ambiente che è anche la nostra fonte di vita.
Se dalla descrizione di quest'area in ognuno di noi ne deriverà un inconscio senso di curiosità avremo acquisito un pizzico di coscienza ambientale che era sopita dentro di noi, attestando che la pubblicazione ha sortito l'effetto che si era proposto che è anche quello istituzionale perseguito dall'Azienda Foreste.

 

La Redazione

 

 

Copyright © www.regione.sicilia.it/agricolturaeforeste/azforeste/
per gentile concessione Tutti i diritti riservati

HOMEPAGE


© 2002/2013 I Sapori di Sicilia

 

le Aree Attrezzate

Gli alberi Monumentali di Sicilia

Le piante forestali di Sicilia

Piccolo vocabolario botanico

Oasi e aree protette Piante Officinali in Sicilia

Curarsi con le erbe