Azienda Agricola
Bernardo Arcario

 

AZIENDA AGRICOLA BERNARDO ARCARIO

Caltabellotta è un piccolo comune della Sicilia occidentale, collocato su rocce e dirupi ad una altitudine di circa 800 m. / s.l.m. e dominato dalla presenza del Pizzo Castello, che si erge fino a 950 m. / s.l.m.

L’olivo risulta essere da fonti orali e scritte un albero coltivato da secoli a Caltabellotta per due dati visibili: per  la natura secolare

dell’olivo e, di conseguenza, la sua caratteristica di sopravvivere nel tempo; per  la natura dei terreni e il clima addolcito dalla vicinanza del mare che ne rendono favorevole la crescita.

L’Azienda, acquistata da Pellegrino Arcario tra il 1960 e il 1970, ha una superficie di quasi 19 ettari: in gran parte  ubicata in montagna ad una altitudine di 700 m. s.l.m. in  contrada Cuttunaru  un’altra parte  in pianura ad una altitudine di 100 m. s.l.m. (Chianu di Monacu).

In ambedue le contrade si è posta particolare attenzione e cura alla coltivazione dell’olivo, privilegiando come cultivar la Biancolilla. Da Luglio 1998,  i fratelli Pino (responsabile al commercio) e Bernardo Arcario (responsabile alla produzione) conducono  l’Azienda secondo il metodo dell’Agricoltura biologica per sviluppare dei metodi naturali per la coltivazione dell’olivo (interventi farmacologici approvati dall’organismo certificatore per contrastare
determinate patologie legate all’olivo, potatura degli alberi, aratura del terreno ) e per produrre olio extra vergine di oliva secondo precise caratteristiche legate all’arte olearia. Un punto essenziale del piano aziendale riguarda l’aumento degli alberi di olivo: all’oliveto della Contrada Cuttunaru, composto da 1200 si è provveduto gradualmente ad incrementarne il numero, portandolo a 1600;  in Contrada Chianu di Monacu,  da circa 200, si è passato a 900. 

Considerato che la superficie agricola utilizzata ( Sau ) ad Olivicoltura è di circa 13 ettari, nei prossimi anni il piano aziendale sarà incentrato sulla coltivazione dell’olivo.

La cultivar preferita rimane sempre la Biancolilla. L’Azienda procede alla fase della raccolta a Ottobre e a Novembre con il metodo tradizionale della Brucatura e l’ausilio delle reti. La molitura avviene in un frantoio di fiducia attraverso il metodo del ciclo continuo.
L’ extravergine prodotto viene conservato in contenitori di acciaio inox.

Per l’olio l’ Azienda ha posto particolare attenzione e cura al packaging. La caratteristica della Bottiglia ( Marasca verde antyco a collo lungo da Lt. 0,75) si riferisce non solo all’aspetto estetico ma anche al peso ( gr. 600 ): quest’ultima caratteristica esclude l’alterazione dell’olio da parte della luce. Una confezione è composta da n. 12 Bottiglie. E’ previsto anche il confezionamento in Bottiglie da Lt. 0.50, 0.25 ed in Latta da Lt. 5.

Ultimi Riconoscimenti

32. Partecipazione a Lugano, dal 7 all’8 Dicembre 2007, a piùgusto 2007 Swiss International Taste Exhibition ( sito web www.salonedelgusto.ch ).

31. Partecipazione a Degustivina / VOLIO II edizione – Palermo Palazzo Butera 16/17 Novembre ( sito web www.degustivina.it ).

30. Spazio pubblicitario all’interno della Guida on line Parco culturale Terre Sicane ( sito web www.terresicane.com ).

29. Spazio pubblicitario all’interno dell’Organic & Natural Products BIO, rivista del commercio estero edita da Made in Italy S.r.l. ( sito web www.madeinitaly1946.it ).

28. Spazio pubblicitario sulla Guida Le vie dell’Olio in Sicilia, in lingua inglese e italiana, edita da Sikania, mensile di attualità, turismo e cultura ( sito web www.sikania.it). Cliccando, è possibile leggere il testo e vedere le relative foto.

27. Inserimento nella Guida agli Extravergini D’Italia 2007 edita da Slow Food Editore (sito web www.slowfood.it).

26. Spazio pubblicitario sullo speciale " Sicilia per immagini " a cura del Gruppo Editoriale Kalós - arte in Sicilia (sito web www.kalosonline.com), presente, dal 22 al 25 Febbraio e dal 7 all'11 Marzo 2007, ai due eventi più importanti del Turismo in Europa (Milano: B.I.T. 2006 International Tourism Exchange, sito web www.bit.expocts.it; Berlino: I.T.B. 2006 Eine internationale Fachmesse für Reise und Touristik in Berlin, sito web www.itb-berlin.de). All'interno di questo speciale, lo storico e critico d'arte Franco Grasso ci conduce in un tour attraverso il paesaggio isolano, servendosi non solo di splendide fotografie, ma anche di bei dipinti della pittura siciliana o dei celebri mosaici di Piazza Armerina, icone d'arte che nei secoli hanno raffigurato e fatto conoscere la Sicilia.

25. Partecipazione a Nürnberg Messe BioFach 2007 15–18.2.2007
(sito web www.biofach.de ).

24. Spazio pubblicitario in Tutto Bio 2007 e nel sito web www.biobank.it .

23. Partecipazione al Workshop ISAS 2007 – L’export internazionale dei prodotti siciliani Palermo e Catania 7 – 10 Febbraio 2006 ( sito web www.isas-formazione.it ).

22. Partecipazione a Degustivina un viaggio per chi beve genialità ( sito web www.degustivina.it ) VII edizione Palermo Palazzo Butera 17 - 18 Novembre 2006.

21. A seguito dell’iniziativa del Comune di Caltabellotta per una promozione agroalimentare e territoriale in Germania, partecipazione alla fiera Oberrhein Messe a Offenburg 30.9. – 8.10. 2006.

20. Inserimento nel mese di Marzo 2006 nella nuova Guida edita dall’AIS (Associazione Italiana Sommelier) con sede a Roma (sito web www.bibenda.it)

Azienda Agricola
Bernardo Arcario
via Botteghelle 52
92010 Caltabellotta (AG)
Uff. Telefax 091 422 538
abit telefax. 0925 951 755
www.bernardoarcario.com
info@bernardoarcario.com
torna indietro

©  2005 I Sapori di Sicilia