PASSERA

Famiglia: PLEURONETTIDI

NOME SCIENTIFICO:

 

CODICE ISTAT:
CODICE FAO:


NOMI DIALETTALI:

 

 

 

 

Glyptocephalus
Cynoglossus
ALTRI PESCI
FLE


LINGUATA (Sicilia)
PASSONA (Liguria)
PASSARELLA (Puglia)
PASSARA ( Campania)
LATTESIOL (Veneto)

 

NOME INGLESE:
NOME FRANCESE:
NOME SPAGNOLO:
WITCH
PLIE GRISE
MENDO


DESCRIZIONE:

Pesce piatto, corpo di forma ovoidale tendente al romboidale, peduncolo codale ben distinto, margine della pinna codale poco arrotondato, pinne ventrali in posizione giugulare, presenza di tubercoli ossei e placchette rugose sulla testa e sul corpo, pinna dorsale ed anale formate da raggi molli, occhi generalmente sul lato destro pelle ruvida; colore marrone variabile sul lato munito di occhi, biancastro sul lato cieco. Lunghezza massima 52 cm, peso massimo 2,5 kg.
Riproduzione:
La deposizione ha luogo da gennaio a maggio ed è variabile a seconda delle località.
Area di pesca:
Mediterraneo; tutti i mari italiani; predilige fondali sabbiosi e fangosi, le acque costiere poco profonde e gli estuari dei fiumi. Durante l'inverno gli adulti si spostano verso acque più profonde e calde, fino ad una profondità massima di 100
Stagionalita’ di Pesca:
Si pesca tutto l’anno, specialmente nei mesi primaverili ed estivi.
Sistemi di pesca:
Reti a strascico e reti da posta .
Leggi:
Reg. CEE n. 2406 del 26/11/1996: alla tabella 9.1a prevede i parametri di freschezza della specie, all’allegato II la calibrazione commerciale ed il richiamo delle misure minime previste per le diverse zone di pesca.
 

 fonte : Ismea 

INDIETRO

INDICE CATEGORIA HOMEPAGE 

©  2002 I Sapori di Sicilia  Tutte le immagini del sito sono di Photodigitalart  -  Realizzazione InFormatica  &  Art