SARAGO

Famiglia: SPARIDI

NOME SCIENTIFICO:
CODICE ISTAT:

CODICE FAO:
NOMI DIALETTALI:

 

 

 

 

Diplodus sargus
ALTRI PESCI
SWA
SARAU (Sicilia)

FERIADA (Sardegna)
CAPIGNARO (Puglia)
SARIO (Campania)
GIROLA (Veneto)


 

NOME INGLESE:
NOME FRANCESE:
NOME SPAGNOLO:
WHITE SEABREAM
SAR COMMUN
SARGO


DESCRIZIONE:

Corpo lateralmente compresso, ellittico, di colore grigio argentato che schiarisce sul ventre, con fasce verticali di colore scuro, macchie nere alla base delle pinne pettorali e sul tronco caudale, pinne ventrali nerastre ed in posizione toracica. Pinna caudale bilobata con punte arrotondate, dorsale unica molto estesa, pettorali allungate. Arriva fino ai 40 cm di lunghezza e supera il peso di 1 kg.
Riproduzione:
Avviene durante il periodo che va da aprile a giugno. Inversione del sesso.
Area di pesca:
Mediterraneo; tutti i mari italiani; predilige fondali rocciosi e praterie di posidonia fino a 50 metri di profondità.
Stagionalita’ di Pesca:
Si pesca tutto l’anno, con prevalenza nei mesi primaverili ed estivi.
Sistemi di pesca:
Reti a strascico, lenze e nasse.
Leggi:
Reg. CEE n. 2406/96 del 26.11.1996 prevede alla tabella 9.1 b le categorie di freschezza del prodotto, Reg. CEE n. 1626 del 27/6/94: allegato IV prevede la taglia minima della specie in 20 cm.
 

 fonte : Ismea 

INDIETRO

INDICE CATEGORIA HOMEPAGE 

©  2002 I Sapori di Sicilia  Tutte le immagini del sito sono di Photodigitalart  -  Realizzazione InFormatica  &  Art