TORDO

Famiglia: LABRIDI

NOME SCIENTIFICO:
CODICE ISTAT:

CODICE FAO:
NOMI DIALETTALI:

 

 

 

 

Labrus viridis
ALTRI PESCI
WRA
LAMPANA (SICILIA)
ARROCALI (SARDEGNA)
LAPPANA (PUGLIA)
PETRUSINO (CAMPANIA)
PAPPAGA' (Veneto)

 

NOME INGLESE:
NOME FRANCESE:
NOME SPAGNOLO:
WRASSE GREEN
LABRE VERTE
BODIÒN VERDE


DESCRIZIONE:

Corpo allungato con testa appuntita quasi a formare un becco, labbra in evidenza, unica pinna dorsale lunga anche per più di metà del corpo, piccole pinne ventrali, pettorali arrotondate, anale discretamente grande, pinna caudale monolobata e a spatola. Il colore è sgargiante come per tutte le specie appartenenti ai labridi e va dal verde chiaro al verde brunastro, con riflessi grigi ed azzurrastri, ed una fascia argentea sui fianchi. Presenta anche macchie gialle, rosse e bianche. Arriva fino ad 1 kg di peso e ad una lunghezza di 40-45 centimetri.
Riproduzione:
La deposizione delle uova avviene in primavera. Specie ermafrodita proteroginica, nasce femmina e resta tale fino a circa 27 cm di lunghezza, dopo di che diviene maschio.
Area di pesca:

Mediterraneo; mar tirreno e mare di Sardegna; fondali detritici, arenosi e rocciosi vicini alla costa e ricoperti di vegetazione.
Stagionalita’ di Pesca:
Si pesca tutto l’anno.
Sistemi di pesca:

Reti radenti, da posta, nasse, e lenze.
Leggi:
Reg. CEE n. 2406/96 del 26.11.1996 prevede alla tabella 9.1 alle categorie di freschezza del prodotto.
 

 fonte : Ismea 

INDIETRO

INDICE CATEGORIA HOMEPAGE 

©  2002 I Sapori di Sicilia  Tutte le immagini del sito sono di Photodigitalart  -  Realizzazione InFormatica  &  Art